About

Dani

Mi chiamo Daniela Tonet, abito a Belluno, classe 1987. Ho la “R moscia”.

Lavoro in banca da qualche anno e dedico tutto il mio tempo libero allo sport, di qualsiasi genere.
Ho un fratello, il mio essenziale Alberto.
Fin da piccoli papà e mamma ci hanno portati in montagna a “respirare aria buona” e ad ammirare i paesaggi.
In punta di piedi guardavo dall’obiettivo delle macchine fotografiche di papà, mentre mi trasmetteva l’importanza dell’osservare i particolari e le piccole cose.

Più grandicella ho ricominciato a salire in alta quota da sola e, complice anche la corsa, non sono più riuscita a scendere.
E’ il mio momento di riflessione, il mio sfogo, il mio modo per ritrovare la serenità. E’ indispensabile.

Ringrazio il mio amore Alessandro per averci aiutate in tutto questo e mia figlia, la piccola Lodovica, per rendere ogni mio giorno più bello.
Sei la cosina più piccola e più importante del mondo.

Sono cresciuta leggendo fiabe, credo nell’amore e mi piace stare lassù in alto ad osservare, immersa nel silenzio.

Marti

Sono Martina De Bastiani, nata a Belluno nel 1983 e residente per amore nelle colline della provincia di Treviso.

Sono laureata in architettura, ma lavoro come designer nell’azienda di famiglia.
Sono la sorella minore di Matteo (il mio opposto) con il quale, assieme ai miei genitori siamo soci nell’azienda.
Ho un fidanzato super sportivo ed ex professionista di atletica che mi ha chiesto di sposarlo e come nelle favole sogno una bella famiglia con un paio di pargoletti.
Ho iniziato a praticare sport a 30 anni (prima ero l’antisportiva per eccellenza) e da allora non ho mai smesso!
Mi sono avvicinata alla corsa, per poi scoprire la mia vera grande passione: la montagna.

Amo lo sport, in qualsiasi sua forma, ma quando posso mi rifugio sulle “mie Montagne”.
La montagna è terapia, libertà, pace! Quando sono lì adoro ascoltare la natura, scoprire quello che mi regala, abbandonarmi al silenzio dei miei pensieri e sognare. Guardo la mia vita dall’alto, in una posizione privilegiata.

Quando mi chiedono perché mi piace andare in montagna, rispondo: se me lo chiedi, non lo saprai mai!